Monday, 12 April 2010

In viaggio

In attesa dell'uscita del nuovo libro di Valentina, Il viaggio capovolto, eccone in anteprima l'incipit:

Cosa induce una persona a spostarsi da e verso luoghi diversi? A scegliere il viaggio più come necessità vitale che come svago? Il viaggio è il momento in cui ci si allontana dal nostro quotidiano modo di essere, il viaggio relativizza il nostro punto di vista sul mondo, allunga il tempo e fornisce una risposta concreta alla nostra natura errante.
Perché a un certo punto della vita si lascia un luogo per l’altrove? Una domanda difficile, difficile per una come me, che di viaggi verso l’altrove ho una lunga esperienza. L’unico comune denominatore di queste mie migrazioni, di questi ritorni, è l’Africa. Un continente al quale mi unisce un legame filiale che quando si interrompe è solo temporaneamente, come se prendessi una pausa dopo un lungo discorso per poi riprendere il dialogo.

0 comments:

Post a Comment