Wednesday, 4 September 2013

Scrivere OLTRE LE FRONTIERE

Oltre le frontiere - Laboratorio di Scrittura Online


Scrivere Oltre le frontiere è un Laboratorio di Scrittura online suddiviso in 10 sessioni mensili della durata di 32 ore ciascuna per tutti gli appassionati di scrittura e scrittori curiosi  in giro per il mondo. Ogni mese il laboratorio avrà un tema specifico su cui lavorare.




QUANDO

La data di inizio è il 14 ottobre, tutti i partecipanti riceveranno una mail con le prime indicazioni, bibiliografia, esercizi.

COSTO

€ 32

PERCHE’

In una società mondiale che ci definisce disegna e ridisegna frontiere e confini oggettivi e soggettivi, dove l’uomo si percepisce in base a queste definizioni, scrivere oltre le frontiere vuole essere un’esperienza di incontro, dialogo, confronto sull’essere nel quotidiano in relazione ai luoghi, un’occasione per riflettere e tradurre in materia letteraria il percorso indentitario di ciascuno.


CHI

Il laboratorio è rivolto a tutti gli appassionati di viaggio, scrittori curiosi in giro per il mondo, inclusi  migranti, nomadi, viaggiatori sedentari, esploratori insaziabili, sognatori, speleologi della cultura, sradicati o in cerca di radici e a tutti gli scrittori professionisti, principianti e di ogni livello intermedio possono prendere parte a questo laboratorio.

DOVE

Essendo un laboratorio virtuale, potete essere ovunque nel mondo:
 -  Siete in vacanza in Irlanda cercando di terminare il Vostro prossimo romanzo
 -  Siete in trasferta lavoro in India o in Nuova Zelanda
 -  State fotografando I tempi buddisti in India
 -  Siete in Giappone per imparare il giapponese o in Thailandia per insegnare l’italiano
 -  State….


COSA

Di cosa avete bisogno per partecipare:

·  Ricevere, creare documenti Microsoft Word e e-mail.
·  Accesso alla posta elettronica
·  Leggere e Scrivere in Italiano (Anche se l’Italiano non è la tua lingua madre, l’importante è che tu ne abbia confidenza)

ANTEPPRIMA

· Vedere (guardiamo sempre, ma vedere è una competenza che si impara)
· Esplorare le possibili connessioni culturali, confronto tra idee e modi di percepire diversi
· Migliorare il rapporto con il luogo in cui vivi
· Cercare un “luogo” in cui sentirsi a casa senza barrier né confine
· Ridefinire la propria identità attraverso il processo creativo
· Allenare l’immaginario
· Trovare la propria voce da mettere sulla pagina
· Riconoscere ed esercitare la propria voce nella scrittura
· Confrontarsi con altri scrittori in giro per il mondo (grazie anche a diverse piattaforme web)
· Imparare a scrivere una prima stesura
· Leggere e criticare il lavoro dei tuoi colleghi (optional)


COME FUNZIONA

PRIMA FASE

Il 14 ottobre riceverai via mail:
· Una lista bibliografica di libri, film, musica da “consultare” – Tutto sarà facilmente accessibile in biblioteche o in internet. Questo supporto vi darà l’opportunità di prendere confidenza con la tematica del mese.
· Un invito a diventare un membro del gruppo Pinterest del laboratorio dove potrai condividere immagini, frasi, scritti che possono esserti di ispirazione
· Durante le 32 ore di laboratorio potrete chattare con me e altri scrittori via Twitter #32oltrelefrontiere. Mentre leggi, scrivi e riscrivi puoi trovare spunti di ispirazione. Confrontarsi con altri significa anche animare una comunità mondiale di scrittori.

SECONDA FASE

Dopo il primo contatto del 14 ottobre, avrete 32 ore per lavorare. Poi mi invierete via mail gli esercizi assegnati. Una volta corretti ve li rimanderò in tempi brevi.


PERCHE’ FREQUENTARE IL LABORATORIO

·Avrete la guida e l’interazione con uno scrittore affermato, con un viaggiatore esperto, con chi coordina da anni laboratori di scrittura
·Avere la possibilità di condividere i propri lavori e le proprie esperienze con altri scrittori ovunque voi siate
·Avere l’opportunità di esplorare il tuo ambiente, ampliare i confini della tua percezione, dislocarsi e ridefinire la propria identità attraverso la scrittura
·Far parte di una comunità mondiale eterogenea
·Avere l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze e competenze


L'AUTRICE


Valentina Acava Mmaka  nata a Roma e cresciuta in Sudafrica ha pubblicato in Italia sette libri variando dalla letteratura per bambini: Il mondo a colori della famiglia BwanaVal (Kabiliana 2002); Jabuni: il mistero della città sommersa (EMI 2003), I nomi della Pace Amani (EMI 2004); testi teatrali Io ... donna...immigrata... volere dire scrivere (EMI 2004), The Cut- Lo Strappo (di prossima pubblicazione); poesia L'ottava nota (PROSPETTIVA 2002); romanzi Cercando Lindiwe (EPOCHE' 2007), Il Viaggio Capovolto  (EPOCHE' 2010). 
Da oltre quindici anni svolge attività di mediazione interculturale e coordina laboratori di scrittura interculturale in Italia e all'estero. 
Diverse tesi di laurea sono state dedicate alla sua opera e alla sua vita vissuta tra culture. Partecipa in qualità di relatrice a convegni, conferenze, tavole rotonde, festival letterari... Nel 2011 ha fondato in Sudafrica un collettivo di donne il Gugu Women Lab con il quale ha lavorato ad un progetto di scrittura legato alla promozione dei diritti umani. 
Da marzo 2013 ad oggi ha portato in tour in Italia lo spettacolo THE CUT-LO STRAPPO sulle mutilazioni genitali femminili. 
E' fondatrice del progetto KABILIANA, uno spazio virtuale dove si parla di diversità e multiculturalismo. IL progetto sostiene la costruzione di biblioteche sostenibili là dove ce n'è bisogno. 


0 comments:

Post a Comment